La vittoria presso il passo delle Termopili corrispose alla conquista della Beozia da parte di Serse: resistettero solo le città di Platea e di Tespie, che furono in seguito conquistate e razziate. PRIMA GUERRA PERSIANA che terminò con la vittoria della Grecia: 10 000 soldati greci riuscirono a sconfiggere 20 000 soldati persiani! [113], Quando i Persiani arrivarono alle Termopili a metà agosto la fanteria attese tre giorni per via della resistenza opposta dallo schieramento ellenico. Persiani domande,risposte brevi 1) quali furono le cause del conflitto fra greci e persiani? [153][154] Tuttavia, come alle Termopili, la fanteria persiana non poteva competere con gli opliti greci pesantemente corazzati:[155] gli Spartani attaccarono la guardia del corpo di Mardonio e lo uccisero. [144] La flotta, ora sotto il controllo del re spartano Leotichida, si rifugiò a Delo, mentre quella persiana a Samo: entrambe le parti non volevano arrischiarsi a cominciare la battaglia. If you continue browsing the site, you agree to the use of cookies on this website. Ecco quali sono i momenti salienti e come si conclude. [25] In seguito l'intero esercito marciò alla volta dell'Europa, attraversando l'Ellesponto tramite i ponti di barche fatti costruire dal re. [165], Lo stile bellico dei Greci era stato affinato nei secoli precedenti. Quando venne messo a conoscenza di questa manovra, Leonida decise di rimandare indietro una grande parte dell'esercito ellenico: rimasero sul campo solo trecento Spartiati, settecento militari di Tespie e quattrocento Tebani, a cui vanno forse sommati soldati d'altra nazionalità per qualche centinaio d'unità. [141] Artabazo fu così costretto a rinunciare all'assedio, proseguendo la marcia per riunire i suoi uomini a quelli comandati da Mardonio. [151] Gli Alleati si spostarono in una posizione più vicina al campo persiano, ma sempre sulle alture. [106], Il congresso degli Alleati si riunì per una seconda volta nella primavera del 480 a.C.: una delegazione proveniente dalla Tessaglia suggerì che gli Alleati dovessero radunare i propri eserciti nella stretta valle di Tempe, posta nella zona settentrionale della Tessaglia, e ivi bloccare l'avanzata persiana. [16] Quindi Dario iniziò l'offensiva nel 490 a.C. inviando una spedizione guidata da Dati e da Artaferne: questa attaccò Nasso e ottenne la sottomissione di tutte le polis delle isole cicladi. [68] La principale obiezione avanzata da Grote riguarda i problemi di approvvigionamento, nonostante egli non si soffermi con particolare attenzione su questo aspetto. [144] Anche Mardonio, nello stesso periodo, rimase fermo in Tessaglia, sapendo che l'attacco all'istmo era inutile. Il terzo giorno dello scontro, i soldati greci rimasti sul campo uscirono dal muro precedentemente riedificato con la finalità di cercare di uccidere più nemici possibile. [209], Per quanto riguarda l'aspetto militare, durante le guerre persiane non fu impiegata alcuna strategia bellica di particolar rilievo, e per questo un commentatore suggerì che si trattò di una guerra condotta più dai soldati che dai generali. Il generale ateniese Temistocle riuscì a sconfiggere la flotta persiana, battuta per la sua disorganizzazione dovuta alle piccole dimensioni del braccio di mare che ospitò la battaglia, compreso tra le coste dell'Attica e l'isola di Salamina. [15], Nel 491 a.C. Dario inviò ambasciatori in tutte le polis greche, chiedendo "terra e acqua" in segno di sottomissione. [160] Gli Alleati abbandonarono le navi e le bruciarono: questo atto paralizzò il potere marittimo persiano e diede inizio all'ascesa della flotta degli Alleati. [114] Tuttavia la posizione dei Greci era collocata in modo favorevole allo schieramento oplitico ed i contingenti persiani furono costretti ad attaccare il nemico in modo frontale. Con trento: Una provincia come Trento; Lo sono le due provincie di Trento e Bolzano; In provincia di Trento; Il fiume di Trento; Monte vicino a Trento; Passò all'Italia con Trento; Città fra Trento e Merano. Nel 481 a.C., dopo circa quattro anni di preparativi, Serse cominciò a radunare le proprie truppe in vista dell'aggressione della Grecia. [152] Di conseguenza, però, le linee di rifornimento alleate furono esposte agli attacchi persiani. Leggi gli appunti su esordio-della-seconda-guerra-persiana qui. Cosa fece Atene per fronteggiare questi rischi? [185] Indipendentemente dal numero di soldati realmente a disposizione dei Persiani, è evidente che il loro schieramento era realmente imponente rispetto a quello greco. [28] Nonostante sia stato ipotizzato che gli storici antichi abbiano avuto accesso ai documenti persiani, gli studiosi moderni tendono a non ritenere veritieri tali dati, basandosi sullo studio del sistema militare persiano, delle possibilità logistiche dello schieramento stesso, del paesaggio greco e sulle possibilità dello schieramento di ricevere rifornimenti lungo il percorso. La flotta greca era di stazza nella baia di Oreo, e quasi contemporaneamente, si combatterono le battaglie navale nel canale di Oreo e delle Termopoli. Le città greche si allearono dando vita alla lega ellenica: a Sparta fu affidato il comando dell'esercito, mentre ad Atene fu affidato il comando della flotta. [195] Gli stessi condottieri greci erano stati scelti più per la loro attività politica e per il rango sociale che per la reale abilità e l'esperienza. La guerra si concluse dopo 2 anni senza variazioni ai confini. Anche gli stessi Greci compresero l'importanza di questo avvenimento. Tuttavia, la posizione in cui si trovavano i Persiani era svantaggiosa. La principale fonte primaria relativa alle Guerre persiane è lo storico greco Erodoto, ritenuto non erroneamente il padre della storia moderna,[1] nato nell'anno 484 a.C. ad Alicarnasso, polis dell'Asia Minore sotto il controllo persiano. [7] Tuttavia vi sono ancora alcuni storici che ritengono il lavoro compiuto dallo storico greco come non affidabile, frutto di elaborazioni personali. di gaspare.pappalardo1. L'esercito venne però sorpreso dall'alta marea: molti morirono e i sopravvissuti furono attaccati dai soldati mandati da Potidea a bordo di navi. [185] La posizione dell'Artemisio fu invece abbandonata nonostante i primi successi della flotta a causa delle numerose perdite subite e per via della sconfitta alla perdita delle Termopili da parte dei soldati di terra, che aveva reso inutile la resistenza su quel fronte. [110] Tuttavia le polis del Peloponneso crearono un piano di emergenza per difendere l'istmo di Corinto e le donne e i bambini di Atene furono evacuati in massa verso Trezene, città sita nel Peloponneso. Solo settanta delle circa settecento polis greche mandarono i loro rappresentanti. [20] Tale impresa fu accompagnata pure dalla realizzazione di alcune opere monumentali, come la costruzione di un colossale ponte galleggiante sull'Ellesponto per permettere all'esercito di attraversare questo braccio di mare e quella di un canale che tagliasse il promontorio formato dal monte Athos, ritenuto estremamente pericoloso per la flotta in quanto una precedente spedizione condotta da Mardonio era ivi precedentemente affondata nel 492 a.C..[21] Queste imprese sono il riflesso di un'ambizione senza limiti, lontana dalla realtà contemporanea. [199] Fino a questo punto sembrava che la strategia persiana fosse stata in grado di prevalere su quella alleata. [145] Gli Spartani, che stavano celebrando la festa di Giacinto, ritardarono la decisione di dieci giorni. [21] Tuttavia la campagna fu rimandata di un anno a causa di una seconda insurrezione dei sudditi egiziani e babilonesi.[22]. Seconda guerra persiana Appunto storico relativo alla seconda guerra persiana portata dai Persiani contro le poleis Greche e la storica unione delle poleis. [142] Nella città era arroccata la tribù dei Bottiani, che erano stati condotti fuori dalla Macedonia. Egli però, pur puntando l'attenzione sulle contraddizioni presenti nelle fonti antiche, non rifiutò del tutto i dati forniti da Erodoto, facendo riferimento al passaggio in cui lo storico greco si sofferma sul definire precisi i metodi contabili persiani e sul descrivere i rifornimenti imbarcati come abbondanti. Grazie alla resistenza opposta presso le Termopili, i Greci riuscirono a bloccare l'armata persiana per due giorni: quest'ultima ebbe però la meglio nel momento in cui riuscì ad aggirare l'avversario, a causa dell'aiuto del greco Efialte di Trachis, il quale attraverso un altro ingresso sulla montagna, controllato da poche sentinelle, li fece passare, intrappolando e massacrando la retroguardia greca. Per tutta la sua durata, che va dal 1939 al 1945, molti furono gli Cosa dimostrarono le guerre persiane? [149] Il generale persiano ordinò una veloce carica di cavalleria contro le file greche,[150] ma l'attacco fallì e il comandante della cavalleria fu ucciso. La seconda guerra persiana ebbe inizio nel 480 a.C., 10 anni dopo la battaglia di Maratona. [172] In generale le truppe erano armate con arco, lancia corta e spada come armi d'attacco e con scudo di vimini e al massimo con un giustacuore in pelle come armi difensive. Italian - Japanese Dictionary. Quali altri motivi spingevano i Persiani ad attaccare Atene? Il re persiano Serse decise di attaccare la Grecia sia per terra che per mare. La prima guerra persiana ! Sebbene i Persiani fossero stati sconfitti durante la prima guerra persiana, Atene non poteva considerarsi al sicuro: i Persiani desideravano vendicarsi sia per l'aiuto che Atene aveva dato a Mileto, che per la sconfitta subita. [117], Contestualmente alla battaglia delle Termopili una flotta stanziata dagli Alleati, composta da duecentosettantuno triremi, si impegnava in uno scontro navale contro la flotta persiana al largo di Capo Artemisio. Il re persiano Serse decise di attaccare la Grecia sia per terra che per mare.. A Sardi, in Asia Minore, furono concentrati circa 400.000 uomini che partirono via terra per la Grecia.La flotta, invece, si occupò del trasporto dei rifornimenti. La battaglia di Sepeia fu vinta dagli Spartani, che così presero il pieno controllo sul Peloponneso. L'esercito spartano non attese che i Persiani arrivassero ad Atene, ma li attaccarono alle Termopoli, nel 480 a.C. Qui si trovava uno stretto varco tra i monti nel quale passava una strada che conduceva alla Grecia centrale. A scontrarsi furono due sistemi politici opposti: quello delle poleis, basato sul concetto di cittadino, e quello persiano, nel quale le persone erano sudditi di un re, che governava per volere divino. It's an autotype, one of only five that were built during the Second World War . [122] Quella sera gli Alleati vennero a sapere che Leonida e gli Alleati che combattevano alle Termopili erano stati sconfitti dai Persiani. I Greci si avvantaggiarono anche della conoscenza delle correnti marittime presenti nello stretto. [167] Gli opliti combattevano in falange, formazione sotto alcuni aspetti ancora sconosciuta ma sicuramente compatta, essendo composta da una schiera uniforme di scudi e lance. Erodoto elenca i nomi delle varie nazionalità dei soldati a servizio dell'esercito persiano, in totale quarantasei. [79][80] Altri studiosi, sostenitori di cifre maggiori, non superano però le 700 000 unità nel quantificare le forze disponibili. Questa vittoria sobillò la ribellione delle altre città ioniche, Samo, Chio e Lesbo furono ammesse nella Lega, fu presa poi anche Abido e nel 478 si conclude la seconda guerra persiana con la liberazione di Sesto da parte dei soli Ateniesi che comportò la liberazione delle città dell'Ellesponto. Pure la stazza della flotta persiana è stata oggetto di discussioni, anche se forse in modo meno diffuso rispetto a quanto si è detto sull'esercito di terra. Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter, controllo delle città greche, Indice argomenti sui Medi e i Persiani. Alexander the Great and the Logistics of the Macedonian Army, "Thoughts on the Reliability of Classical Writers, with Especial Reference to the Size of the Army of Xerxes", The Classical Journal, La Grece et l'hellenization du monde antique, The Fleet of Xerxes, The Journal of Hellenic Studies, Studien zur Geschichte des Antikes Seewesens, Persia and the Greeks in The Cambridge History of Iran, Volume 2: The Median and Achaemenid Periods, Carnage and Culture: Landmark Battles in the Rise of Western Power, The Battle of Salamis: The Naval Encounter That Saved Greece and Western Civilization, Persian Fire: The First World Empire and the Battle for the West, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Seconda_guerra_persiana&oldid=117748369, Collegamento interprogetto a una categoria di Wikimedia Commons presente ma assente su Wikidata, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo.

Brunori Sas Sanremo 2021, Seconda Guerra Mondiale, Stella Polare: Significato Tattoo, Corona Norvegese Opinioni, Casa In Vendita Con Terrazzo, Madre Teresa Di Calcutta Cosa Ha Fatto, Andrea Doria E Carlo V,